Per offrirti il miglior servizio possibile Dr. Schär utilizza cookies di terzi parti, se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookies clicca qui. Se accedi a qualunque elemento del sito acconsenti all’uso dei cookie." Sono d‘accordo
Guarda il video sulle intolleranze al glutine. 

Celiachia e sensibilità al glutine non celiaca, sono le intolleranze più comuni, la cura è sempre un’alimentazione senza glutine. Sebbene i sintomi come gonfiore addominale e stanchezza, siano comuni alle varie forme di intolleranze, la loro origine e la diagnosi è differente.
 

Sensibilità al glutine

Secondo gli esperti, la sensibilità al glutine non celiaca è un problema più diffuso di quanto si pensi;
Sempre più italiani soffrono di disturbi che potrebbero nascondere una sensibilità al glutine non celiaca. Essere sensibili al glutine significa avere sintomi simili a quelli della celiachia e dell'allergia al grano, senza essere affetti da nessuna delle due patologie.

Altre informazioni

Celiachia

La Malattia Celiaca (o Celiachia) è una infiammazione cronica dell'intestino tenue, scatenata dall'ingestione di glutine in soggetti geneticamente predisposti.

La celiachia può essere identificata con assoluta sicurezza attraverso la ricerca sierologica e la biopsia della mucosa duodenale in corso di duodenoscopia. Gli accertamenti diagnostici per la celiachia devono necessariamente essere eseguiti da un medico, in corso di dieta comprendente il glutine.

Altre informazioni
 

Allergia al frumento

L’allergia al frumento, che può comprendere anche asma da farina o rinite, interessa soprattutto la cute e l’apparato respiratorio. Test allergologici specifici possono dare la certezza che si tratta di un’allergia al frumento.

Altre informazioni

I disturbi correlati al glutine si distinguono in 3 categorie

Queste intolleranze sono diverse tra di loro ma hanno anche molte caratteristiche simili. Per avere più informazioni, vedi la tabella.


Clicca qui per scaricarla